Hellas Verona News

Le ultime notizie di Hellas Verona oggi. Scopri altro sul nostro sito di notizie Hellas Verona News.

Verona-Genoa, Juric: «Soddisfatto della prestazione. Obiettivo? La salvezza»

Ivan Juric ha commentato il sorteggio della sua Verona con Genova sui microfoni di Sky Sport: “Sono molto contento del risultato – ha commentato l’allenatore – abbiamo giocato la partita giusta, abbiamo battuto 14 corner e Perin ha fatto delle parate fantastiche, ma abbiamo mancato il pallone vincente, avremmo dovuto fare meglio negli ultimi 16 metri”.

Ecco la maggior parte delle altre dichiarazioni:

Che stagione farà il Verona: “L’anno scorso c’erano solo due titolari, nel 2000 e nel 2001 hanno gareggiato più giovani”. L’unico scopo per me è quello di salvarmi, diventare un duro, giocare un buon calcio e migliorare. Se poi riusciremo a replicare quello che abbiamo fatto bene la scorsa stagione, ma pensate al riscatto.

Partire da zero è divertente o avresti vissuto senza? “È affascinante, ma iniziare con tutti quelli che hai e mettere dentro 2-3 giocatori potenti sarà anche fantastico. È più stimolante in questo modo, devo solo stare attento a vedere il Verona anche quest’anno. Ci sono molti giovani che cresceranno. Ho visto uno spirito di successo e di spinta. Non lo facciamo al 100%, le idee sono perfette, ma rallentate”.

Questa è la divisione in cui bisogna concentrarsi di più? È tutto nuovo. Le idee sono le stesse, pressanti, alte e compatte. Ho visto tutto questo abbastanza, stasera non abbiamo avuto problemi, quindi sono altri giocatori, è tutto nuovo. Stiamo giocando più di prima mancia rispetto all’anno scorso. Ci stiamo adattando ai giocatori che abbiamo. Ci vorrà un mese per Kalinić, ho molta fiducia in lui, ma anche in Favilli, Di Carmine e Colley che stanno facendo bene. Noi non stiamo andando bene.

Hai visto qualcosa negli occhi di Kalinić che le dia fiducia? “Ne ero consapevole quando è venuto qui con lui. Gliel’ho detto chiaramente, visto che ha accettato di venire con lui con una piccola squadra, sapeva cosa lo aspettava. Da parte sua, ho visto una grande disponibilità. Sapeva di non essere più a Milano o all’Atletico Madrid. C’è meno conforto, ma questo è il posto migliore perché vuole giocare a calcio”.

Lascia la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: